Fonte: Marika Torcivia

 

“Indie-Gesta”, la rubrica libertaria di chi non segue la massa, questa volta incontra un cestista, dalla forte personalità indie-pendente, che è stato anche capitano della nazionale italiana di basket, che ha giocato per le più importanti squadre italiane e all’estero e ora esterno della Fortitudo Bologna. Aradori ha da poco concluso la Supercoppa totalizzando ben 97 punti in 6 partite. Pietro Aradori ci riserva molte sorprese, come l’amore per la musica italiana vintage e una notevole vena comica e comunicativa anche nei social… Un atleta che ha tanto da raccontare, come quella volta in cui ha “dato buca” Beyoncè e Jay-Z! 

… e questo è solo il 1°round!

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Articolo precedenteIsraele: disposte nuove misure di lockdown
Articolo successivoBuon compleanno Zucchero! Una playlist per il bluesman italiano
Angelica Sisera
Sono "ANGELICA" ma non del tutto...mix di pop-rock, indie ed elettronica… Nata a Bologna ma ho sempre viaggiato molto trascorrendo del tempo all’estero, esperienza che mi ha fortemente ispirato per sonorità e storie da raccontare. Inizio da giovanissima gli studi di danza, presto uniti a quelli teatrali e musicali. Dopo il Liceo Classico ho conseguito una prima Laurea in Cinema e Musica al DAMS di Bologna. In quegli anni ho collaborato come conduttrice radio e tv, e in diversi spettacoli con comici di Colorado e Zelig e come corista e ballerina per tour musicali. Inizio a scrivere canzoni dopo aver vinto come autrice il concorso Coopforwords per la Canzone d’Autore con "Cuore Licenziato", musica di Beatrice Antolini e interpretata da Angela Baraldi. In quel periodo scrivo anche “PerForzaBologna”, Inno per il Bologna Calcio che presento davanti alla squadra al ritiro al Palacongressi di Andalo. Da allora è fondamentale per me poter scrivere parole e musica dei miei brani e per questo gli anni seguenti mi laureo al Triennio Jazz del Conservatorio “Frescobaldi” di Ferrara. In questi anni ho avuto la fortuna di recitare su alcuni set importanti, mi piace poter comunicare attraverso il linguaggio di musica e recitazione. Da un paio d’anni mi occupo di musica anche come autrice ed esperta musicale per alcune testate ed emittenti tv e ho concluso un master di Alta Formazione per la videocomunicazione col Tetaro Pavarotti di Modena. Attualmente sto frequentando il Corso di Laurea Magistrale per lo Spettacolo dell’Università di Padova. Canto, scrivo musica e scrivo "di" musica per OA Plus. Recito qualche volta, ma solo sul palco. Danzo, passo dopo passo la coreografia diventa sempre più vita. Angelica insomma, ma non troppo.