Provocatoria campagna ribattezzata #teachersdosex dell’artista Andrea Villa.

Per sensibilizzare sul tema del revenge porn, dopo il caso della maestra licenziata a Torino per via di video osé diffusi dal fidanzato, l’alrtista ha deciso di affiggere fuori dalle scuole di Torino tre selfie scattati da altrettante insegnanti, nude.

“È un progetto che vuole mettere in luce il problema del revenge porn e della discriminazione di genere”, ha spiegato lo stesso artista Villa annunciando l’iniziativa, che ha “chiesto a tre insegnanti delle elementari di inviarmi dei loro selfie senza veli, come se dovessero inviarli al loro fidanzato, poi li ho stampati ed affissi per strada. I loro corpi sono stati esposti al pubblico, così come nel revenge porn l’intimità viene violata e lasciata al pubblico ludibrio. Molto spesso le donne vengono giudicate per la loro vita sessuale privata”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Segui OA Plus su Instagram

Foto: facebook.com/Andrea-Villa

TAG:
#teachersdosex Andrea Villa prof nude Revenge Porn

ultimo aggiornamento: 03-12-2020


Nel nuovo Dpcm Capodanno blindato: coprifuoco fino alle 7 e veglione in camera per chi sta in albergo. E a sciare si potrà tornare solo il 7 gennaio

Certificazioni FIMI, week 48. Sfera Ebbasta più famoso di J-Ax