Salgono a livelli preoccupanti i contagi nelle scuole italiane: dall’inizio delle lezioni, il 14 settembre scorso, si è registrato almeno un contagio in oltre 900 scuole.

In generale, in tutto il Paese, dal primo settembre al primo ottobre i nuovi casi di Coronavirus si sono quasi triplicati: i nuovi positivi del primo giorno di ottobre sono stati 2.548, contro i 1.851 del giorno precedente. Il governo e il ministero della Salute ritengono che questa accelerazione del diffondersi del Coronavirus possa essere dovuta anche proprio alla riapertura delle scuole: per questo il premier Giuseppe Conte ieri ha annunciato che il governo sta valutando positivamente la proposta del Cts di prolungare lo stato di emergenza fino al 31 gennaio e non esclude di dover prendere a breve nuovi provvedimenti restrittivi per contenere il diffondersi del virus.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, presenterà martedì prossimo in Parlamento il provvedimento riguardante la proroga dello stato di emergenza: “Bisogna resistere con il coltello fra i denti in questi sette-otto mesi difficili, ha dichiarato Speranza.

Intanto in alcune regioni c’è chi tenta di correre già ai ripari. In Campania, De Luca minaccia un nuovo lockdown, in Sicilia Musumeci ha già imposto l’uso delle mascherine anche all’aperto ed è molto probabile che anche Zingaretti possa adottare lo stesso provvedimento, a partire da oggi 2 ottobre, nel Lazio.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

 

TAG:
contagi Coronavirus Scuola

ultimo aggiornamento: 02-10-2020


Covid: Parigi “preoccupante”, e la Merkel teme per dicembre

Ecco l’incredibile dichiarazione dell’assassino della coppia di Lecce