La star da pochi giorni ha spento le sue 56 candeline e lo ha fatto sul set del nuovo attesissimo sequel della fortunatissima saga di MATRIX.

Non c’è solo questo colossal in pista per Keanu, prossimamente tornerà a vestire anche i panni del killer JOHN WICK:

“Sarò John WicK finchè le gambe mi sorreggeranno. E finchè il pubblico lo vorrà”

ha affermato l’attore durante una recente intervista a OK! Magazine.

Tornando al suo attuale progetto, Keanu deve tutto o quasi, alla saga di Matrix (uscito nel 1999).

Ricordiamo che questo attore, amatissimo in tutto il mondo da un numero infinito di fans, ha dato vita a film indimenticabili come ‘Il Piccolo Buddha’ del Maestro Bernardo Bertolucci, ‘Point Breack’ della regista premio Oscar Katherin Bigelow, ‘L’avvocato del Diavolo’ recitando al fianco di Al Pacino e Charlize Theron, ‘Ultimatum alla Terra’, recitando al fianco del premio Oscar Jennifer Connelly.

Keanu è sempre stato introverso, schivo, empatico con le persone della vita vera, che incontra per strada, lontano dai riflettori. Completamente diverso da quello che ci si potrebbe aspettare da una star globale del suo calibro.

Il suo compleanno è avvenuto pochi giorni fa, il 2 settembre (è nato a Beirut nel 1964).

La mamma era una costumista inglese e il padre un geologo hawaiiano. Il suo nome fu battezzato KEANU dalla parola hawaiiana ‘Keaweaheulu: “brezza leggera che sale (dal mare verso i monti)”.

A soli due anni si trasferì in Canada con la mamma (i genitori divorziarono, il padre era un uomo violento e alcolista) e lì si trasformò in un piccolo campione di hockey su ghiaccio, una passione ed una carriera stroncata da un brutto infortunio al ginocchio.

Esordì al cinema nel 1986 con ‘I Ragazzi del Fiume’ e velocemente salì alla ribalta grazie a quella strana luce che lo avvolge e che arriva dritta al cuore di chi lo guarda sullo schermo.

Nel 1995 Keanu Reeves venne incluso dalla rivista statunitense PEOPLE tra le 50 persone più belle del mondo.

La vera ricchezza e fama stellare la raggiunse però con il film MATRIX, che gli fruttò 20 milioni di dollari a film, più il 15% degli incassi nel mondo, per un totale di 185 milioni di dollari.

La sua vita privata è sempre stata un vero mistero… chi sostiene che è omosessuale, chi sottolinea il dramma che visse anni fa, nel 1999, quando perse una figlia a pochi giorni dal parto dalla sua fidanzata Jennifer Syme. La coppia non superò il dolore, Così Keanu e Jennifer si lasciarono. Due anni dopo la ragazza morì in un incidente stradale, quando era alla guida di un’auto, di ritorno da una festa a casa del cantante Marilyn Manson.

Da allora le sue relazioni non sono state intercettate da nessun paparazzo, ma l’anno scorso qualcosa è cambiato: Keanu si presentò sul red carpet al fianco di una nuova (presunta) fiamma, Alexandra Grant. Tutti l’hanno considerata troppo anziana per lui per via del suo aspetto fisico un po’ trascurato: lei ha 47 anni ma la scelta di lasciare i capelli al loro colore grigio naturale, senza tingerli, ha scatenato le polemiche dei fans di tutto il mondo sui social.

Lei, tranquillamente, si è difesa così su Instagram:

Sono una grande fan delle scelte, di qualsiasi cosa si voglia fare pur di sentirsi a proprio agio. Dovremmo tutti avere più opzioni quando guardiamo a cosa è la bellezza. Ci sono miliardi di noi!

Tosta la fidanzata di Keanu, eh??

Per concludere, un dialogo dal film Matrix tra NEO (Keanu) e MORPHEUS (Laurence Fisburne):

Mi fanno male gli occhi.

Perché non li hai mai usati

TAG:
Keanu Reeves

ultimo aggiornamento: 06-09-2020


Classifiche FIMI, week 36: Boom per Irama in formato album. Ritorno a The Cure e Mia Martini per il revival dei vinili

Sri Lanka: l’incendio sulla petroliera è stato domato