L’iconico artista romano non trattiene la sua rabbia, come gran parte di un’Italia che non si riconosce nel nuovo Presidente del Consiglio

La leader di estrema destra Giorgia Meloni, avendo vinto le elezioni in rappresentanza di Fratelli d’Italia, sarà la prima donna italiana ad essere Presidente del Consiglio. Con la sua propaganda dai toni volgari, razzisti, omofobi, misogini e populisti ha intercettato e aizzato l’odio sociale conquistando il cuore di un elettorato ampissimo che si rispecchia in lei.

Ma gran parte del nostro Bel Paese non ci sta e manifesta il suo sdegno. Tra gli indignati anche Renato Zero, che di ritorno all’hotel Parco dei Principi, vicino a Villa Borghese a Roma, dopo il concerto al Circo Massimo, è stato assalito dai giornalisti.

Questo perché nello stesso hotel si stava riunendo il comitato elettorale di Giorgia Meloni, romana anche lei come Renato Zero, per le elezioni politiche del 25 settembre. L’iconico cantautore, appena è riuscito a scendere dall’auto, coprendosi il volto, ha inveito senza mezzi termini contro i fotografi e gli operatori che occupavano il passaggio: «Neanche più in albergo si va? È un regime questo. Stronzi! Votate la merda che siete».

LEGGI Tormentoni Italiani dell’Estate 2022, Diario e Playlist in aggiornamento

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

CREDITI FOTO: SHUTTERSTOCK


Bimbo di un anno muore davanti agli occhi di mamma e papà in spiaggia mentre gioca col fratellino, tragedia a Taranto

Netflix annuncia Supersex, la serie Tv sulla vita di Rocco Siffredi che sarà interpretato da Alessandro Borghi