Procida sarà la Capitale italiana della Cultura 2022, e tra i primi ad esultare c’è Nino D’Angelo, cantante campano, molto legato all’isola, dove ha girato uno dei suoi film più noti, “Giuro che ti amo”.

Procida è stata scelta come Capitale italiana della cultura per l’anno 2022 da una giuria dopo l’esame dei 10 progetti presentati dalle città candidate: battute Ancona, Bari, Cerveteri, L’Aquila, Pieve di Soligo (Treviso), Taranto, Trapani, Verbania Lago Maggiore e Volterra.

Lo slogan di Procida è “La cultura non Isola: nel dossier presentato, e che ha convinto la giuria, si spiega che la terra isolana è luogo di esplorazione, sperimentazione e conoscenza, modello delle culture e metafora dell’uomo contemporaneo.

NINO D’ANGELO E PROCIDA

Nino D’Angelo ha girato a Procida nel 1986 un suo film di grande successo, “Giuro che ti amo“, che tra l’altro è stato l’ultimo in cui ha recitato Bombolo. Nella pellicola D’Angelo interpreta Nino Esposito, nativo dell’isola.

Così D’Angelo all’AdnKronos: “Sono molto contento, è bello quando la propria terra diventa messaggera di qualcosa di così grande e importante. Se ci scelgono significa che ce lo meritiamo“.

Prosegue: “Procida è un’isola ancora poco reclamizzata rispetto ad Ischia e Capri perché è più tranquilla, invece è bellissima, è bello pensare a Procida come una capitale della cultura. Io ci ho girato il mio primo film da regista alla fine degli anni ’80. Procida è isola meravigliosa, la gente è bella, vera e carnale. E’ un’isola semplice, ancora poco conosciuta e che io amo moltissimo“.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

Foto: LaPresse

TAG:
Nino D’Angelo Procida

ultimo aggiornamento: 20-01-2021


Giulio Pretelli assente a Pomeriggio 5 dopo essere stato rimproverato da Pierpaolo in diretta. Barbara D’Urso: “Non è possibile trattare così un fratello fino a farlo piangere”

In Francia in arrivo la mascherina per poter fare sport al chiuso e riaprire le palestre