Mentre in Italia si fanno i conti con le conseguenze sociali e piscologiche della chiusura di piscine e palestre (soprattutto fra giovani e giovanissimi), in Francia si lavora per la riapertura grazie a particolari mascherine pensate appositamente per chi fa sport.

Ad annunciarlo è stato il Ministro per lo Sport francese Roxana Maracineanu, che in un’intervista concessa a RTL ha parlato di un progetto allo studio e che dovrebbe essere pronto in circa un mese di una speciale mascherina che permetta di poter svolgere attività sportiva anche al chiuso senza però smentire le regole anti-contagio.

“Lo sport – queste le parole della Maracineanu riprese dall’Ansa – ha subito un forte impatto perché non può rispettare le distanze di sicurezza imposte dalla crisi. Con queste mascherine sportive, che stiamo per mettere a norma, speriamo di poter ristabilire questo equilibrio fra lo sport, essenziale per la salute dei francesi, e queste precauzioni che si devono prendere a causa della crisi”.

Qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock


Nino D’Angelo esulta per Procida Capitale italiana della Cultura 2022

A 8 anni muore soffocato sotto un cumulo di vestiti, straziante tragedia nel pavese