Novak Djokovic

Nole Djokovic è perentorio: se dovessero imporre i vaccini pur di far giocare, sarebbe disposto a smettere subito. Il tennista serbo, che proprio in questi mesi, avrebbe potuto dare una bella impennata alla sua carriera, in vista dei molti tornei sulla terra rossa che si sarebbero svolti da maggio in poi, è assolutamente contrario all’obbligo del vaccino e lo ha dichiarato durante una diretta Facebook, mentre si confrontava sull’argomento con altri atleti serbi.

«Personalmente sono contrario alla vaccinazione e non vorrei essere costretto da qualcuno a prendere un vaccino per poter viaggiare – ha detto -. Ma se diventa obbligatorio, cosa accadrà? Dovrò prendere una decisione. Ho il mio pensiero sulla questione e se quei pensieri cambieranno a un certo punto, non posso saperlo».

Sarebbe un peccato se campioni della sua caratura dovessero abbandonare, anzitempo,  i campi da tennis, ma, la questione è davvero annosa, e, nei suoi panni, non sarebbe di certo una decisione facile da prendere.

Intanto Nole, poche ore fa, ha annunciato su Instagram, che domani sarà in diretta assieme a Fabio Fognini e che aspetta le domande dei fan:

E’ l’occasione buona per carpire qualche dettaglio in più sulla questione.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: djokernole/instagram

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui