Dal 15 giugno al 30 giugno, la Grecia riapre i voli internazionali negli aeroporti di Atene e Salonicco, a patto che non si parta da aeroporti non presenti nella “black list” che sono quelli del Belgio, dell’ Inghilterra e dell’Olanda.

I passeggeri saranno soggetti a test casuali solo all’arrivo e se il viaggio è stato effettuato da uno degli aeroporti dell‘elenco delle aree colpite, ai passeggeri verrà richiesto il soggiorno di una notte in un albergo designato in attesa dei risultati. Se il test è negativo, il passeggero si dovrà mettere in auto quarantena per sette giorni. Se il test è positivo, viene messo in quarantena sotto controllo per 14 giorni.

Per ciò che concerne i cittadini italiani, quelli bersagliati a suon di test rimarranno principalmente coloro che partiranno dalle zone del Nord, come Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte. Un atto cautelativo che volge a tenere sotto controllo la condizione sanitaria di una Nazione che, in questo momento, beneficia economicamente degli introiti del turismo e che, in caso di infezioni da coronavirus, subirebbe non pochi danni.

Ma la Grecia non è la sola ad applicare un controllo molto serrato degli ingressi, difatti anche la Regione Lazio ha scelto la linea precauzionale: “Grande la preoccupazione per stazioni e aeroporti come Termini, Fiumicino e Ciampino”, afferma l’assessore alla Sanità del Lazio. “In Regione si valuta di introdurre l’autocertificazione per chi viene dalla Lombardia e da altri territori ad alto contagio, oltre al rafforzamento dei test e del tracciamento dei contatti dei positivi”.

A tal proposito, Luigi Di Maio, Ministro degli Esteri, in un’intervista al Corriere Della Sera si dice convinto di “essere pronti a chiudere le frontiere a chi non ci rispetta”.

 

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nosta PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: mofbelarus/instagram

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui