Un gesto folle, che poteva trasformarsi in tragedia.

Un egiziano di 22 anni, dopo essere sceso da un treno ad Alta Velocità, ha lanciato oggetti che hanno colpito e danneggiato una trentina di veicoli che transitavano tra Lodi e Casalpusterlengo.

L’episodio inqualificabile è avvenuto questa mattina in A1, con l’allarme scattato intorno alle 9.30.

E’ a quell’ora che il giovane, che viaggiava sul treno AV Reggio Calabria-Milano, che corre in questo tratto parallelo all’autostrada,  ha tirato il freno di emergenza per bloccare il convoglio. E’ quindi sceso e ha cominciato a lanciare le pietre raccolte dal terreno e segnaletica stradale sulle auto, rompendo il parabrezza di una vettura e ferendo una donna.

Lunghissime le code che si sono fermate, e necessaria la momentanea chiusura dell’autostrada. Le forze dell’ordine, una volta intervenute, hanno bloccato il 22enne col teser, e lo hanno condotto in ospedale dato il grado di evidente alterazione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: shutterstock


Più infezioni e malattie a causa del riscaldamento della Terra

L’addio di Piero Angela: «Mi spiace non essere più con voi». La malattia e la (straordinaria) carriera