Sembra che l’uomo negli ultimi giorni non si fosse più presentato al lavoro

Fermato e arrestato dalla polizia municipale, ma ha rischiato molto di più: il linciaggio da parte dei cittadini.

Si è concluso così il tentativo di un professore di liceo di 57 anni, con un precedente per tentato omicidio, di rapire una bambina all’interno di una bar di Torino.

L’uomo, in cura presso il Reparto Psichiatrico di un ospedale della città, era nel locale quando ha cercato di strappare dal passeggino di una mamma la bambina di nove mesi che si trovava all’interno.

Ad accorgersi di quanto stava avvenendo sono stati i tanti presenti nel bar, che non si sono però limitati a scongiurare con il loro intervento il rapimento, ma hanno poi aggredito il 57enne, salvato da un vero e proprio linciaggio solo grazie al tempestivo intervento di una pattuglia della polizia municipale.

L’uomo aveva smesso da qualche tempo le terapie consigliate, e pare che negli ultimi giorni non si fosse più presentato al lavoro.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto LaPresse – Mourad Balti Touati

TAG:
Bambina cure psichiatriche linciaggio tentato rapimento Torino

ultimo aggiornamento: 01-10-2021


Detenuto uccide due pedofili in carcere e racconta del brutale duplice omicidio in una lettera alla stampa

Perugia, muore bimbo di 2 anni. Fermata la madre: il corpo trovato sul nastro della cassa