Ha soffocato la moglie con il cuscino, poi ha chiamato i carabinieri.

E’ un altro dramma in famiglia quello che si è consumato nelle primissime ore della mattinata di oggi a Vignola, nella provincia modenese.

La tragedia è avvenuta poco prima delle 5, quando un uomo di 73 anni ha ucciso la moglie, di 68 anni,soffocandola con un cuscino mentre si trovava al suo fianco, in camera da letto, nella loro abitazione di via Degli Esposti.

E’ stato poi lo stesso anziano a chiamare i carabinieri della stazione locale per costituirsi e denunciare l’omicidio della moglie, prima di essere arrestato e posto ai domiciliari.

Dalle prime indagini sembra che il delitto maturato in ambito domestico sia legato allo stato di salute della donna, affetta da una malattia degenerativa contro la quale combatteva da anni. L’uomo ha dichiarato ai militari di non essere più in grado di vederla soffrire.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Foto: repertorio LaPresse

TAG:
Modena omicidio moglie soffocata Vignola

ultimo aggiornamento: 14-04-2021


Mia Molinari attacca Maria De Filippi: “Livello davvero basso, l’unica regina della televisione è Raffaella Carrà”

USA, Biden annuncia il ritiro delle truppe dall’Afghanistan