La giovane aveva bevuto in un locale ravennate ed era poi stata portata in spalla nell’appartamento dove si consumò il rapporto

Due uomini di 30 e 31 anni nella notte tra il 5 e il 6 ottobre del 2017 la violentarono filmando gli abusi col cellulare, ma il Tribunale ha assolto i due.

Questo il finale di una vicenda riportata da notizie.it che, ovviamente, avrà strascichi ancora a lungo, almeno nell’opinione pubblica.

La giovane diciottenne era stata portata nell’appartamento di uno dei due uomini sotto l’effetto di alcool. Dopo aver passato la sua serata presso un locale ravennate, era stata prelevata in spalla dai due uomini fino al luogo della violenza.

Secondo quanto detto dall’accusa, la vittima sarebbe stata messa sotto la doccia per poi subire violenza, ripresa dal cellulare di uno dei due uomini.

Il video è stato sequestrato dalla polizia, e i due uomini raggiunti da ordinanze di custodia in carcere ma il tribunale del Riesame di Bologna li aveva scarcerati, sostenendo che la ragazza fosse abbastanza lucida da rifiutarsi di dare consenso al rapporto sessuale.

La Procura aveva chiesto una duplice condanna di nove anni di reclusione, la il collegio penale del Tribunale di Bologna ha assolto i due carnefici perché il fatto non costituirebbe reato.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Foto: LaPresse

TAG:
assoluzione Ravenna violenza sessuale violenza sessuale filmata

ultimo aggiornamento: 09-02-2022


Vacanza ad 1 euro a Rimini a patto di farsi riprendere in diretta streaming h24, questa la proposta di ‘Stupido Hotel’

Rimini, 14enne accoltella compagno di scuola: “Mi sfotteva e non mi dava mai i like sui social”