Il 14enne ha fatto una vera e propria indagine conclusasi con l’intervento dei carabinieri e della procura

A condurre le indagini sarà la direzione distrettuale antimafia di Venezia, su segnalazione di un 14enne che, con l’aiuto della madre avvocato, è riuscito a dare risalto ad una faccenda poco pulita sulla quale aveva indagato a settembre. Il ragazzino dopo aver creato un profilo Instagram, si era accorto che che in molte delle stories dei suoi amici c’era un messaggio di protesta che segnalava un profilo Instagram che diffondeva immagini pedo-pornografiche, con la modalità di visualizzazione ‘amici più stretti‘.

In particolare, nel profilo incriminato, venivano pubblicate foto esplicite di sue coetanee, scattate e divulgate a loro insaputa. Il ragazzo ha riferito tutto alla madre avvocato e così la vicenda ha assunto in breve tempo i risvolti di esposto – denuncia. I due hanno raccolto tutto il materiale che era possibile per poi consegnarlo alle forze dell’ordine. Stava addirittura per essere lanciato il progetto di unire Instagram a Telegram in un servizio pedo-pornografico a pagamento.

Erano diversi i profili su cui veniva spostato il materiale per il timore di essere scoperti ed in alcuni addirittura si chiedeva ai followers di ricambiare con altro materiale pedo-pornografico con la promessa di rivelare i nomi delle ragazzine. I reati ipotizzati a seguito della denuncia sono quelli di cessione e detenzione di immagini pedopornografiche ma anche di istigazione a pratiche di pedopornografia.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse

 

TAG:
Denuncia instagram pedo-pornografia Telegram

ultimo aggiornamento: 08-11-2021


Caso Mietta. Per Piero Angela “la privacy vale solo se sei isolato”, per Alba Parietti “bisogna convincere alla vaccinazione con dolcezza”

Milano, agente immobiliare prende appuntamento con giovane coppia, li narcotizza e stupra la ragazza davanti al figlio di pochi mesi