Le parole dello sceriffo: “Tutto il caso si è svolto in diretta davanti a noi attraverso Facebook e Instagram. Non sembra esserci rimorso”

Un omicidio che non colpisce solo per l’efferatezza, ma anche e soprattutto per l’età delle protagoniste.

Una ragazzina di 15 anni è stata uccisa a coltellate all’interno di un centro commerciale Walmart a Lake Charles, in Louisiana, il tutto in diretta sui social media.

Ad essere arrestate sono state quattro teenager tutte giovanissime, tra i 12 e i 14 anni.

L’arma del delitto è un coltello rubato nello stesso centro commerciale, e alla base del gesto orrendo ci sarebbe un litigio avvenuto qualche ora prima in un cinema, anche se su questi dettagli lo sceriffo sorvola, soffermandosi invece su altri aspetti inquietanti, per non dire raccapriccianti. “Tutto il caso si è svolto in diretta davanti a noi attraverso Facebook e Instagram. Abbiamo filmati di tutto ciò che è accaduto ed è molto inquietante. Non sembra esserci rimorso”.

La giovanissima vittima dopo l’accoltellamento è stata portata in un ospedale a Lake Charles, dove è deceduta. Si tratta, lo ha sottolineato lo sceriffo, del “terzo omicidio in sei mesi che coinvolge giovani di età compresa tra gli 11 e i 16 anni”.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

AP Photo/Ted S. Warren

TAG:
15enne Accoltellamento Lake Charles Louisiana omicidio in diretta social

ultimo aggiornamento: 01-02-2021


Syria improvvisa un’esibizione in piazza Duomo a Milano, ma nessuno la riconosce

Isola dei Famosi. Ecco i nomi dei primi concorrenti. Ancora nessuna conferma sul nome dell’inviato anche se voci danno per certa la partecipazione di una ex “vippona”. Naufragata l’ipotesi Zorzi