L’anziana donna uccisa è entrata per errore nel giardino, forse in stato confusionale

Per errore si è introdotta nel giardino di una villetta e due Amstaff non le hanno lasciato scampo, sbranandola davanti agli occhi di una bambina che all’esterno della casa stava attendendo la mamma.

E’ costato la vita l’errore di un’anziana donna di Sassuolo, Carla Gorzanelli, 89 anni. Probabilmente in stato confusionale, la donna si è introdotta ieri sera nel cortile di una villetta, all’esterno della quale si trovava una bambina che si è accorta della strana intrusione cercando anche di fermare l’anziana pronunciando, a quanto pare, una frase che però non è bastata a fermare la donna: “Cosa ci fai qui?”.

Una volta all’interno del giardinetto, Carla Gorzanelli è stata immediatamente aggredita e sbranata da due Amstaff, razza simile a quella dei più noti Pitbull, notoriamente utilizzata per la guardia.

L’attacco non ha lasciato scampo alla donna, dilaniata davanti agli occhi della bambina che aveva provato ad avvertirla. Alcune risposte alle domande sulla dinamica di quanto accaduto potrebbero arrivare dalle telecamere di videosorveglianza della villa.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Foto Claudio Furlan – LaPresse

TAG:
Amstaff Carla Gorzanelli Sassuolo sbranata

ultimo aggiornamento: 13-10-2021


Coronavirus, la Cina esaminerà campioni di sangue prelevati a Wuhan prima che esplodesse l’epidemia

Veterinario si prende cura di cani randagi, ma i video lo incastrano, condannato per abusi sessuali su animali