“Il corpo di Viviana Parisi presenta lividi, tumefazioni, ferite su parti non a contatto con il terreno sottostante e pertanto non cagionate da una ipotetica caduta dall’alto per impatto con lo stesso; e visto che il corpo è sovrastato da alcune frasche, altra incongruenza con una caduta dal traliccio, abbiamo presentato una nuova istanza alla Procura di Patti su ulteriori analisi per trovare sangue o tracce biologiche su queste frasche”. Lo riferiscono i due avvocati di Daniele Mondello, marito di Viviana Parisi e padre di Gioele, aprendo nuovi scenari sul mistero della morte della dj e del figlio scomparsi lo scorso 3 agosto e poi trovati morti nella campagna di Caronia, in provincia di Messina.

I due avvocati hanno presentato un’istanza alla Procura chiedendo ulteriori accertamenti. “Riteniamo che i ramoscelli delle frasche – proseguono i due avvocati, Pietro Venuti e Claudio Mondello – se Viviana fosse caduta dal traliccio si sarebbero dovuti trovare sotto il cadavere e non sopra o rompersi per l’impatto. Inoltre il luogo del rinvenimento del corpo appare scevro della presenza di frasche e ramoscelli e questo fa ipotizzare siano stati portati lì da qualcuno”.

 

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Facebook/DanieleMondelloOfficial

 

TAG:
Caronia Daniele Mondello Gioele Mondello Viviana Parisi

ultimo aggiornamento: 23-10-2020


Emergenza Covid, possibile nuova stretta del governo: al vaglio coprifuoco alle 21 e limiti agli spostamenti

Ariana Grande presidente degli USA nel nuovo video di “Positions”