Il brutale episodio si è verificato a Roma, in un bar di Centocelle

E’ stato ucciso a colpi di mattarello in un bar a Centocelle.

La vittima è Costantino Bianchi, commercialista 55enne che aveva il proprio studio nella vicina piazza dei Gerani. Teatro del delitto, il Winning Bar.

Bianchi è stato trovato privo di vita nel locale di via delle Ninfee con evidenti segni di violenza ed in un lago di sangue, e dopo i primi accertamenti la polizia ha subito arrestato Vincenzo Di Benedetto, 36enne originario di Caltanissetta, proprio il titolare del bar Winning.

Messe le manette a Di Benedetto, trovato lunedì sera nel suo bar chiuso da ore ma aperto alla vittima probabilmente per un incontro stabilito, sono partite le indagini per capire il movente del brutale assassinio.

Fra le ipotesi più accreditate c’è quella di una richiesta di denaro, forse il pagamento richiesto dal commercialista per la propria attività.

Il gestore del bar, incensurato, è descritto da tutti a Centocelle come una brava persona e un gran lavoratore. Interrogati anche il fratello e la moglie, che sarebbero arrivati al bar ma solo quando il delitto era già stato commesso. La moglie del commercialista, invece, aveva dato l’allarme non avendo avuto più notizie dal marito che non era inconsuetamente ancora arrivato a casa.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Segui OA Plus su Instagram

Foto LaPresse/Filippo Rubin


Dormire aiuta a prevenire il Coronavirus? L’insonnia fa aumentare il rischio di contagio

LIVE Lituania-Italia 0-2, qualificazioni mondiali in DIRETTA. Gli Azzurri vincono ancora: a segno Sensi e Immobile