Ci sono voluti più di due anni di indagini per scoprire il diabolico piano che aveva messo in atto un quarantenne turco

Un piano a dir poco diabolico. Un uomo quarantenne, Hakan Aysal, ha scattato un’ultima foto-ricordo delle vacanze davanti al panorama mozzafiato della Valle delle Farfalle, a Fethiye, in Turchia, in compagnia della moglie Semra, di 32 anni, poi l’ha gettata giù dal precipizio.

L’uomo secondo la ricostruzione avrebbe spinto la moglie, incinta di 7 mesi, subito dopo lo scatto, assicurandosi che nessuno assistesse alla scena, e raccontando dunque di una tragica fatalità agli inquirenti.

L’episodio si è verificato nel 2018, ma solo pochi giorni fa le indagini hanno accertato che i fatti in realtà erano ben diversi da quelli che aveva raccontato l’uomo.

Hakan Aysal, infatti, aveva simulato tutto, e ad un solo scopo: “Voleva incassare l’assicurazione sulla vita della donna”, hanno confermato gli inquirenti che hanno tratto l’uomo in arresto.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

TAG:
omicidio Turchia

ultimo aggiornamento: 22-02-2021


Ilenia Fabbri, nessun dubbio per gli inquirenti: il killer è l’uomo ripreso dalle telecamere di video sorveglianza

Congo, “Portati nella foresta e giustiziati”: uccisi l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, l’autista e un carabiniere della scorta