Il corpo di Ilenia Fabbri doveva sparire per sempre, seppellito in una buca appositamente preparata nella campagna intorno a Faenza, la sua città. Un luogo strategico, ben nascosto in aperta campagna, ma allo stesso tempo non troppo lontano dall’abitazione della donna in via Corbara, per facilitare il trasporto del cadavere. Sono le inquietanti rivelazioni, con tanto di immagini video della fossa preparata per accogliere il povero corpo straziato di Ilenia, fornite questa mattina in esclusiva dal programma televisivo Mattino Cinque. A scavare la fossa, già a ottobre scorso, sarebbe stato l’ex marito di Ilenia, Claudio Nanni, secondo quanto raccontato nella sua deposizione il killer ingaggiato da Nanni per uccidere Ilenia, Pierluigi Barbieri, che una volta uccisa la donna avrebbe dovuto trasportarvi il cadavere, sfigurato con l’acido, dentro un trolley. Sia l’acido che il trolley sono stati ritrovati nell’officina di Nanni e sequestrati. Questo almeno era quanto i due complici avrebbero concordato inizialmente. Quello del 6 febbraio scorso, infatti, sarebbe stato il terzo tentativo di omicidio della 46enne, dopo altri due andati a vuoto.

Durante il primo tentativo di omicidio, Barbieri ha raccontato di essere riuscito a entrare nella casa di Ilenia con il trolley, ma di aver trovato una porta chiusa e di essersi allontanato, irato per le spiegazioni poco chiare di Nanni.Ilenia era in casa, mentre Arianna si trovava a lavoro. Barbieri è quindi tornato a casa, nel reggiano, con trolley, acido e vanga, dove è stato poi raggiunto da Nanni che si è ripreso tutto. Poi un secondo tentativo: Barbieri era già sotto casa di Ilenia in attesa del passaggio di Nanni, che avrebbe prelevato la figlia facendo in modo che sbloccasse i chiavistelli della porta. Ma Nanni aveva ritardato, e Barbieri se n’era nuovamente andato innervosito, intimorito dal passaggio di alcune persone.

Infine, lo scorso 6 febbraio l’ultimo tentativo. Barbieri avrebbe dovuto simulare un furto finito male, svuotando i cassetti e lasciando il cadavere di Ilenia in casa, che sarebbe stato poi ritrovato dalla figlia. Ma Ilenia era sveglia nel letto, ha iniziato a urlare e a scappare. E, come sappiamo, la fidanzata della figlia Arianna era in casa e ha subito dato l’allarme. Così il sicario, dopo averla uccisa con un coltello trovato nel lavandino, è scappato senza aver tempo di simulare il furto.

 

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: screenshot da video

TAG:
Claudio Nanni faenza fossa Ilenia Fabbri omicidio Pierluigi Barbieri

ultimo aggiornamento: 25-03-2021


Usa, in Virginia abolita la pena di morte

Ferrara, smascherato da ‘Le Iene’, organizzava festini di orge e cocaina dietro finta associazione in difesa delle donne: arrestato