Buio fitto sulle possibili ragioni dell’omicidio, si indaga su tutte piste

Una vera e propria esecuzione quella che ha lasciato sull’asfalto Paolo Corelli, 47 anni, la mattina del giorno di San Valentino.

L’uomo era appena uscito di casa intorno alle 6 di mattina quando è stato raggiunto da una raffica di colpi di arma da fuoco, uditi da tutti i residenti dei palazzi che si affacciano su via Ettore Roesler Franz, a San Giorgio di Acilia, vicino a Roma.

Due i colpi di pistola che lo hanno raggiunto e ucciso sul colpo, ma sono almeno tre quelli sparati.

Immediati i soccorsi, ma per Paolo Corelli non c’era ormai più nulla da fare. L’omicidio è una vero e proprio giallo. Paolo è stato infatti descritto da tutti come un gran lavoratore, oltre che marito e padre di una bimba rimasta ora orfana del papà.

Una vita insomma che appare specchiata, e per questo i carabinieri giunti sul posto e che ora stanno indagando non tralasciano nessuna pista, compresa anche quella passionale.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Foto archivio LaPresse/Filippo Rubin


Muore a 16 anni durante uno stage

Pechino Express 2022: coppie in gara e data di inizio (PROMO)