“Ci sono punti fermi da cui partire per costruire ipotesi qualificate: uno di questi è che, quel giorno, Viviana Parisi voleva tornare a casa per pranzo”. Lo ha detto l’avvocato che assiste la famiglia Parisi, Nicodemo Gentile, in un’intervista su MeridioNews, dove racconta: “Aveva lasciato già pronti in cucina sia un sugo per condire la pasta che del pesce”. Emergono quindi nuovi particolari nel giallo che avvolge la scomparsa prima e la morte poi della dj siciliana e del figlioletto Gioele Mondello, di 4 anni, scomparsi lo scorso 3 agosto dopo un incidente lungo l’autostrada A20 Palermo-Messina e poi ritrovati senza vita a distanza di settimane nelle campagne di Caronia.

Intanto nel corso delle indagini sono finite nelle mani degli inquirenti alcune immagini riprese dalle telecamere di video sorveglianza del condominio dove abita la famiglia Mondello proprio la mattina del 3 agosto, che ritraggono Viviana e Gioele prima della scomparsa: i fotogrammi mostrano madre e figlio mentre stanno per salire a bordo dell’automobile di Viviana. Entrambi indossano un cappellino da baseball. “In quelle riprese sembrano tranquilli – commenta il legale della famiglia Parisi -. E anche se Viviana stava vivendo un momento di affaticamento, era una madre amorevole e, come hanno riferito tutti, non ha mai avuto comportamenti strani nei confronti del figlio”.

Per fare chiarezza sulle cause della morte di Viviana e Gioele le indagini stanno andando avanti con accertamenti tecnici, esami di entomologia, ricerche con il luminol e ulteriori verifiche sulle dinamiche dell’incidente avvenuto fra la Opel Corsa guidata da Viviana e il furgoncino della ditta incaricata dei lavori di manutenzione dell’impianto di illuminazione della galleria. “Indizi importanti potrebbero arrivare con i risultati degli ulteriori esami medico-legali sul corpo e sui residui trovati sul cadavere che potrebbero svelare le cause della morte di Viviana”, conclude il legale della famiglia Parisi.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Facebook

Articolo precedentePossibile nuovo Dpcm il 7 novembre, timore di lockdown totale
Articolo successivoBuon compleanno Diego Armando Maradona! Una playlist per i suoi 60 anni
Margherita Ventura
Laureata in Conservazione dei Beni Culturali presso l'Università di Bologna con una tesi sulla Storia dell'Arte Medioevale, è giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei Giornalisti di Bologna dal 2001. Ha collaborato con le testate giornalistiche Il Resto del Carlino, Corriere Romagna, Casa Vogue e dal 2011 è socia e responsabile insieme ai colleghi giornalisti Enrico Spada, Claudio Bolognesi e Riccardo Rossi di Cless, società cooperativa che si occupa di servizi multimediali ed editoriali. Dal 2016 è responsabile della redazione e conduttrice del programma televisivo LatoA ideato dal giornalista Enrico Spada, in onda sul canale del digitale terrestre Radio Italia Anni 60 TV. Dal 2018 è parte dello staff e personal assistant della giornalista Rai Cristina Tassinari, ideatrice del Festival Internazionale della Disco Music "Disco Diva". Attualmente è autrice e caporedattrice per OAPlus, sezione di OASport dedicata a musica, spettacoli e intrattenimento. Appassionata di arte e musica, si diletta a suonare la chitarra elettrica. Ama la vita, la gente e il rock'n'roll.