Macabra scoperta a ridosso di un parcheggio dell’aeroporto di Fiumicino

Sabato scorso, una donna che camminava con il cane a Fiumicino, in via delle Palme, nella zona di Focene, ha trovato delle ossa e nel dubbio che potessero essere ossa umane, ha chiamato subito la polizia.

Sul posto sono arrivati gli agenti del Commissariato di Fiumicino e la polizia scientifica. Durante la perlustrazione delle forze dell’ordine sono state trovate altre ossa che poi si sono rivelate umane. Un bacino e i resti di femori e tibie, ma il più importante ritrovamento riguarda la mascella, perché attraverso l’arcata dentale si potrebbe risalire all’identità dell’uomo.

Da un primo esame effettuato sul posto dal medico legale, sembrerebbe che le ossa appartengano ad un uomo deceduto da circa una decina di anni. Ma sembrerebbe anche, che siano state portate li di recente in quanto nella zona, non vi sono buche dalle quali potrebbero essere riemerse a causa di agenti atmosferici o dissotterrate dagli animali. Per ora la vicenda rimane avvolta nel mistero.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

TAG:
fiumicino Focene macabro ritrovamento mascella ossa umane

ultimo aggiornamento: 08-03-2021


Egitto: militari favorevoli a ricandidatura di Al Sisi

Rubrica. NUTRIMENTO ARMONICO di Michela Bellini. L’illusione delle App conta calorie