Terribile tragedia a Bellinzago, nel novarese. Sabato mattina alle 6.20 è morta la giovanissima Syria Esposito, 21 anni, beffata da un destino atroce. La giovane infatti, come ha sottolineato il papà Rosario Esposito “era tornata per conoscere la sorellina e stare con noi, ma è morta un quarto d’ora prima che nascesse”.

L’incidente fatale a Syria è avvenuto appunto alle 6.20, e alle 6.35 è nata Corinne Fiorella, la sorella.

Syria  viaggiava su una Megane Station Wagon con altri due ragazzi, ed è morta sul colpo nell’impatto con un muretto di cemento posto su un ponticello che si trova sopra un canale.

Il giovane alla guida dell’auto, un 23enne nonché fidanzato di Syria, è ora in stato di arresto con l’accusa di omicidio stradale. La decisione da parte dei carabinieri è scattata dopo gli esiti degli esami effettuati in ospedale, dove il ragazzo si trova ricoverato con ferite di media gravità. E’ risultato avere nel sangue un tasso alcolico di molto superiore ai limiti di legge. “Pensate bene prima di mettervi alla guida, il vuoto che lascia la morte di un figlio è incolmabile”, ha scritto il padre di Syria su Facebook.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: Facebook


Genova, tiene il volume troppo alto, il figlio lo ammazza con un coltello

Ucraina, ancora bombardamenti da parte della Russia. Biden: “Dagli USA in arrivo sistemi avanzati di difesa aerea”