L’animale, un esemplare di Poiana di Harris originario del continente americano, probabilmente fuggito o abbandonato, si era ambientato costruendo il suo nido su una palma vicino ad una scuola

Una poiana femmina di circa 8-10 anni, probabilmente fuggita dalla vita in cattività o abbandonata, già da tempo si era ambientata nella zona di Aci Castello (Catania) riuscendo a cacciare e non avendo alcun timore del genere umano.

La cosa aveva creato qualche problema in una scuola, poiché alcuni bambini erano stati aggrediti dal rapace che normalmente attacca animali di piccola specie. Il suo comportamento, come spiegato nel video da Gianni Samperi, esperto di fauna selvatica, era dovuto al fatto che a volte i rapaci attaccano i bambini o per gioco, o per allenarsi alla caccia.

Purtroppo però i bambini presentavano piccole lacerazioni al volto o al cuoio capelluto, sicché erano costretti ad andare a scuola protetti da ombrelli ed occhiali d sole.

L’animale è stato catturato grazie all’intervento di un carabiniere esperto falconiere e sarà affidato ad un centro idoneo. Al momento della cattura, è stato possibile accertare che la poiana indossava un anello di riconoscimento e questo ha fatto scattare accertamenti da parte del Nucleo Carabinieri Cites di Catania per risalire al proprietario che se, come sembra, non abbia presentato denuncia di furto o smarrimento, verrà denunciato per abbandono di animali.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: screenshot da video YouTube


La Turchia esce dalla Convenzione sulla lotta contro la violenza di genere

Siracusa, carabiniere condannato per abusi sessuali su nipotino