La vicenda è avvenuta il 18 luglio scorso, ma ora è stata aperta un’inchiesta. Una madre si è lanciata dal terzo piano riportando gravi ferite, un volo seguito alla morte del figlio di soli sei anni.

Questi i fatti. Il 18 luglio il bimbo era con la madre nell’abitazione  in Via Capitano di Castri, non lontano dal centro di Francavilla Fontana, quando avrebbe accidentalmente ingerito il detersivo invece dell’acqua. Dopo aver scoperto l’incidente la madre del piccolo si era lanciata dal balcone dell’abitazione al terzo piano riportando gravi traumi.

Ora i familiari del bambino hanno presentato un esposto in Questura ipotizzando il reato di omicidio colposo: ora la Procura di Bari dovrà decidere se disporre l’autopsia.

La salma del piccolo, intanto, è stata sequestrata.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: archivio LaPresse


Elezioni politiche del 25 settembre, ecco tutto quello che c’è da sapere per votare