L’incredulità dello sceriffo: “Per decenni abbiamo prosciugato laghi senza trovare nulla”

Una storia davvero incredibile, quella che arriva dalla Georgia, in Usa.

A distanza di 45 anni dalla scomparsa di uno studente 22enne, Kyle Wade Clinkscales, la sua auto è riemersa dalle acque di un torrente vicino a Cusseta, in Alabama. A notarla è stato un passante che ha avvertito la polizia.

Dentro l’auto sono state rinvenute ossa umane: non è ancora accertato che si tratti dei resti dello studente, ma i dubbi sembrano ormai pochi. Nella vettura c’erano anche diverse carte di credito e la carta di identità del giovane scomparso. 

Incredulo James Woodruff, sceriffo della contea di Troup, in Georgia. “Abbiamo prosciugato laghi e vagliato tutto le teorie possibili, ma senza alcun risultato, per decenni”.

Il ragazzo scomparve il 27 gennaio 1976, dopo aver lasciato LaGrange, in Georgia, per tornare alla Auburn University in Alabama.

Ora potrà essere fatta chiarezza anche sulla morte: potrebbe essere finito con l’auto nel fiume, ma non si può neppure escludere che sia stato ucciso e lasciato lì.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: facebook/James Woodruff


Morto Bronski, tastierista dei Bronski Beat

Trovati 100 gatti morti chiusi in scatole a casa di un anziano, la terribile sindrome di Noé