La sentenza arriva dalle Isole Canarie: addio anche alla capienza del 50% al chiuso in bar e ristoranti

La Corte Superiore di Giustizia dell’arcipelago spagnolo ha sospeso in via provvisoria le misure del governo locale, che aveva imposto l’obbligo del Green Pass per accedere ai ristoranti e agli hotel.

La storica sentenza arriva dalle Isole Canarie, e sarà interessante capire se ora la sentenza potrà avere un seguito anche in altri paesi come per esempio il nostro, dove l’entrata in vigore dell’obbligo del Green Pass è ormai imminente.

Sono stati gli imprenditori locali, raccolti in un’associazione, a far ricorso, ottenendo la sentenza favorevole che ora alle Canarie non solo non prevederà più l’obbligo del Green Pass, ma neppure l’obbligo di capienza al 50% negli spazi chiusi e l’orario di chiusura a mezzanotte. Si torna, quindi, in totale libertà per i ristoranti e i locali delle isole Canarie.

Le regole di accesso alle Canarie prevedono in ogni caso il possesso di un certificato di vaccinazione attestante la ricezione da parte del titolare di un vaccino contro il COVID-19. Sarà richiesto il completamento dell’intero ciclo, oppure un certificato che dichiari l’esito negativo di un tampone antigenico o molecolare.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Foto: LaPresse

TAG:
Canarie covid19 green pass sentenza

ultimo aggiornamento: 05-08-2021


Uccisa ad 8 mesi dal padre che non voleva una figlia femmina, la tragica fine di Jolanda

Green Pass, via libera al nuovo decreto Covid: ecco le regole da seguire a partire da oggi 6 agosto