Si partirà con bar e ristoranti, poi a giugno semaforo verde in arrivo anche per palestre e piscine

Aperture progressive a partire da maggio, con qualche “premio” già dal 26 aprile per quegli enti locali che avranno i dati epidemiologici migliori.

Il governo sta studiando un calendario delle riaperture per tutte le attività. Si inizierà con bar e ristoranti nelle zone gialle, che potrebbero essere aperti dalla prima metà del mese di maggio solo a pranzo, mentre già 15 giorni dopo, a metà mesi, scatterebbe anche l’aperura a cena, con conseguente allentamento del coprifuoco che dalle 10 si sposterebbe alla mezzanotte.

Una data importante sarà anche quella dell’11 giugno. Con l’inizio degli Europei di calcio, e con la possibilità di entrare (anche se solo al 25% della capienza) negli stadi, a riaprire saranno anche palestre e piscine.

Sarà la cabina di regia convocata dal premier Draghi a delineare il percorso, sulla quale peserà la curva dei contagi.

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Foto: LaPresse

TAG:
bar palestre Piscine riaperture ristoranti

ultimo aggiornamento: 15-04-2021


Minneapolis: licenziata agente che ha sparato a 20enne

Coronavirus, in Israele dal 18 aprile stop all’obbligo di mascherina all’aperto