La nota cantante folk della Repubblica Ceca è morta dopo aver contratto intenzionalmente la variante Delta. Era una convinta No Vax

Hanka Horka, cantante folk della Repubblica Ceca nota come voce della band degli Assonance, è morta di Covid domenica 16 gennaio, all’età di 57 anni.

Lo notizia è stata diffusa da una nota ufficiale della band di musica celtica, in cui si legge “non vorremmo credere ad alcune notizie, ma dobbiamo”.

La donna era una convinta no vax. Non si è fidata della scienza, ma di coloro che dicono che si tratta di una semplice infezione e di coloro che sui social diffondono teorie complottiste, per difendere le libertà individuali e per risvegliare chi si lascia ingannare dall’informazione mainstream e dai poteri forti.

Ha sfidato il virus la Horka, non vaccinandosi e infettandosi di proposito attraverso il contatto diretto con il marito e il figlio, positivi al Covid. Tutto questo per avere il green pass e, quindi, il via libera alla vita.

Nel suo ultimo post su Facebook scriveva di essere sopravvissuta alla variante Delta e che ora finalmente la aspettavano il mare, il teatro, i concerti, la sauna e la vita sociale.

Ma ad accoglierla è stata solo la morte.

LEGGI Nuovo Dpcm Covid, ecco la lista delle (poche) attività dove sarà ancora possibile entrare senza Green Pass

Lo sfogo del figlio e di un collega contro i No Vax

Il figlio Jan Rek, anche lui musicista e membro del gruppo musicale Jelen, ha ricostruito l’accaduto.

In una radio russa ha svelato: “Doveva stare lontana da noi, ma ha deciso di rimanere a casa con noi normalmente, preferendo affrontare la malattia piuttosto che vaccinarsi. È triste che mia madre si fidasse degli estranei più della sua stessa famiglia”.

In un’intervista a iRozhlas.cz ha poi ripercorso l’ultimo giorno di vita della madre: “Le faceva male la schiena”, “Non si sentiva bene, ma era andata a fare una passeggiata” ha dichiarato, aggiungendo che dopo essere rientrata a casa domenica ed essersi coricata “sembra che sia soffocata nel giro di dieci minuti”, un “declino molto rapido”.

Per il figlio la colpa è dei No Vax: grazie alla libertà di parola” “mia madre non potrà assistere alla mia laurea o al mio matrimonio”. I giornali riportano anche un ultimo sfogo sui social del giovane, in cui ribadisce la sua rabbia: “Mia mamma è stata uccisa dai NoVax”. “L’avete plagiata, lei ha basato tutte le sue argomentazioni sulle vostre teorie. Vi disprezzo”.

A commentare la vicenda anche l’amico e musicista Miroslav Hlavička.

Su Facebook ha scritto: “È terribilmente triste vedere come anche le persone allegre e positive possano soccombere a una totale sciocchezza per avere una propria versione della scienza. Lei era felice della positività dei suoi familiari, era felice di essersi contagiata e stava dipingendo un futuro roseo”.

L’artista si augura che la scomparsa della collega possa fare da monito a quanti, ancora, si lasciano affascinare dalle pericolose sirene antiscientifiche: “Il Covid ha mostrato di nuovo cosa può fare e come sono fatte le complicanze del post-covid”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Clicca qui per scoprire i vincitori dell’OA PLUS MUSIC AWARDS 2021

 


OA PLUS MUSIC AWARDS 2021. Quali sono i “Migliori Successi” dell’anno? Vincono i Måneskin – ECCO LA TOP 10

Festival di Sanremo 2022, ecco le cover della serata di venerdì 4 febbraio annunciate da Amadeus. C’è attesa per il ritorno della Gialappa’s Band che commenterà il Festival su Twitch