divieto comuni
Foto Massimo Paolone/LaPresse

Da lunedì 11 gennaio tornano in base a quanto previsto nel decreto del 5 gennaio le fasce colorate in cui verrà suddivisa l’Italia.

In base ai vari indici Rt, quindi, le Regioni verranno classificate in zona gialla rafforzata, arancione o rossa, con un provvedimento che non è escluso resterà in vigore anche nel Dpcm successivo, quello del 15 gennaio che sostituirà il precedente.

Detto che l’indice Rt è salito a quota 0,93 nell’ultima settimana rispetto allo 0,90 dell’ultima settimana, sono sei le regioni che, essendo sopra la soglia dell’Rt 1, finiranno in zona arancione da lunedì se non ci sarà un drastico abbassamento negli ultimi giorni della settimana. Si tratta di Basilicata, Calabria, Liguria, Lombardia, Puglia e Veneto.

Teoricamente tutte in zona gialla rafforzata le altre regioni italiane, ma anche in questo caso ci sono tre regioni a forte rischio qualora nel week end peggiorasse la situazione: Emilia Romagna, Marche e Friuli Venezia Giulia sono infatti vicinissime alla soglia Rt 1.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Foto Massimo Paolone/LaPresse