Sono quattro le ragioni che si avviano alla totale zona rossa. Si parla di totale perché una di queste, l’Emilia Romagna, rossa lo è già sulla sponda romagnola, ma è prossima a dipingersi totalmente di rosso.

In Piemonte l’indice Rt sale all’1,41, e anche in questo caso il finale sembra ormai scontato.

Trema anche la Lombardia, che da qualche giorno ha raggiunto, con il dato aggiornato oggi, quota 312 contagi su 100mila abitanti, con una crescita lenta e graduale spinta dell’onda epidemiologica nel Bresciano. L’Rt lombardo sarebbe, per sintomi, tra 1,28 e 1,32.

Da segnalare, ancora, che a passare in zona rossa dovrebbe essere anche il Friuli-Venezia Giulia. La Regione mostrerebbe dati che fanno scattare le misure previste per la zona rossa. Tra questi figurerebbe un indice Rt, intorno a 1,3.

Il Cdm venerdì valuterà le nuove misure, probabilmente disponendo per lunedì l’entrata in vigore delle nuove disposizioni.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto Mauro Scrobogna /LaPresse

TAG:
Cdm restrizioni Zona Rossa

ultimo aggiornamento: 11-03-2021


Su TikTok nasce il gruppo dei “SuperStraight”, uomini che escono solo con donne “biologicamente nate donne”

Emma Marrone protagonista della serie “A Casa tutti bene” di Gabriele Muccino