“Siamo di fronte all’ennesimo fallimento del sistema Paese sulla scuola”.

Sono durissime le parole rilasciate all’Ansa da Francesco Sinopoli della Flc  Cgil. Sul tema scuola il sindacato afferma che le scuole si pensa di non riaprirle il 7 gennaio “perché è la via più semplice e perché non sono stati risolti i problemi che dovevano essere affrontati. La verità è che siamo di fronte all’ennesimo fallimento del sistema Paese sulla scuola; non è stato fatto nulla in questi mesi: le prime responsabilità sono delle Regioni. A fare le spese della terza ondata è sempre la scuola”.

E ancora, su come si sta affrontando l’epidemia Covid, la guida della Cgil rincara la dose. “Anche in legge di bilancio non c’è nulla per affrontare una emergenza che durerà mesi: corsie preferenziali per i tamponi non ci sono state, né organico in più”.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: AP Photo/Matilde Campodonico

TAG:
Flc  Cgi Francesco Sinopoli Scuola

ultimo aggiornamento: 16-12-2020


Padre paga picchiatore per punire il figlio gay: “Spezzagli le mani, così non sarà più chirurgo”

Certificazioni FIMI, week 50. Marracash e Elodie, il re e la regina del 2020