Torna in Italia lo storico treno di lusso: la partenza ufficiale è prevista nel 2023. Ecco gli itinerari previsti

Torna l’Orient Express

Un finestrino direttamente affacciato sulle bellezze che ci circondano. Questa è la nuova tendenza-viaggi del turismo slow, tornato in auge grazie alla valorizzazione di alcuni convogli storici. Un’atmosfera d’altri tempi, quando l’alta velocità ancora non esisteva. Ora tocca all’Orient Express, approdato in Italia in una nuova veste. Il leggendario treno di lusso, ribattezzato “La Dolce Vita”, celebra nel design le eccellenze del “made in Italy”. 12 cabine “Deluxe”, 18 suite, la “Honor Suite” e il ristorante: il tutto firmato dal milanese “Dimorestudio”.

Partenza nel 2023

Il convoglio, nato dalla collaborazione tra “Arsenale S.P.A.”, il “Gruppo Accor” e “Trenitalia”, effettuerà il suo primo viaggio nel 2023. I numeri del progetto sono ambiziosi: cinque treni, 10 itinerari, 14 Regioni attraversate, 128 città toccate per un totale di 126mila Km. Gli itinerari offriranno soggiorni da una a tre notti, con il pernotto in alberghi altrettanto esclusivi. Il treno attraverserà le Alpi, il Piemonte, la Riviera Ligure, i borghi della Val D’Orcia e della Maremma Toscana, la Via Transiberiana, i Sassi di Matera, la Sicilia, la Costa Lucana, quella Jonica e il Salento.

Segui OA Plus Viaggi su Instagram 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse

 

 


Omicron, ecco cosa cambia per i viaggi: i Paesi con restrizioni alle frontiere

Harry Potter, all’Epifania riparte il treno dedicato al maghetto