Un’agente di viaggio ha truffato Cristiano Ronaldo per 288mila Euro, tra il febbraio del 2007 e luglio del 2010, approfittando della disponibilità delle sue carte di credito e dei rispettivi codici

Truffa ai danni di Ronaldo

Un’agente di viaggio, approfittando della disponibilità e dell’accesso ai conti del campione portoghese, avrebbe truffato Cristiano Ronaldo, per 288mila Euro, tra il febbraio del 2007 e luglio del 2010.

Questa impiegata ha approfittato della carta di credito del calciatore per deviare quella somma di denaro senza che CR7 sapesse nulla di quanto stesse accadendo. Ronaldo non sarebbe l’unica vittima della truffa perché, secondo quanto affermato da un quotidiano lusitano, anche Jorge Mendes e le sue società Gestifute e Polaris, insieme ad altri due calciatori come Nani e Manuel Fernandes, sarebbero stati defraudati di 350mila Euro da questa donna di 53 anni.

La signora è nata a Vila Nova de Gaia, un noto centro di produzione di vino nei pressi di Porto; ed è stata condannata nel 2017 dal tribunale di Porto ad una pena di quattro anni, successivamente sospesa. Ora sta risarcendo il suo ex datore di lavoro con pagamenti mensili.

Segui OA Plus Viaggi su Instagram 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

 

 

TAG:
Cristiano Ronaldo Ronaldo truffa

ultimo aggiornamento: 21-09-2021


Travel2u, disponibile on demand la nuova puntata: Isola di Rodi

USA, da novembre il Paese riapre ai viaggiatori vaccinati