Milly Carlucci, con la seconda edizione de “Il Cantante Mascherato”, fa il pieno di ascolti in tv su Rai1: venerdì sera andrà in onda l’ultima delle cinque puntate previste. Nelle scorse settimane sono state trasmesse le prime quattro puntate dello show, con ascolti in salita: oltre il 17% di share e quasi 4 milioni di telespettatori. Oggi andiamo a scoprire chi potrebbe essere Orsetto.

Una delle nove maschere che hanno animato le prime quattro puntate dello show è quella di Orsetto, salvatosi all’inizio della terza puntata allo spareggio, mentre per due volte è stato promosso dal televoto social, infine nella finale di venerdì sera affronterà la Farfalla nello spareggio che decreterà il terzo finalista.

LA MASCHERA DI “ORSETTO”

Chi si cela sotto la maschera di Orsetto? Numerosi, ma sibillini, gli indizi regalati dal personaggio nelle prime quattro puntate: è molto avventuroso ed ama di riflesso anche gli sport avventurosi. Molto rilevante l’indizio secondo cui Orsetto ha riscoperto la propria parte emotiva grazie alla maschera che indossa.

Nella scorsa puntata non c’è stato un nome che pare aver messo d’accordo tutta la giuria, sebbene quello di Paolo Belli abbia trovato concordi Costantino Della Gherardesca e Patty Pravo. Secondo Caterina Balivo si tratta di Simone Montedoro, mentre per Flavio Insinna si cela Ricardo Fogli, infine è ardita l’ipotesi di Francesco Facchinetti, che ha proposto Alberto Tomba. Sui social salgono invece le quotazioni di Francesco Gabbani e Gabriele Cirilli.

LA SECONDA ESIBIZIONE | DIECI RAGAZZE

LO SPAREGGIO | RAGAZZO FORTUNATO

LA TERZA ESIBIZIONE | 24 MILA BACI

LA QUARTA ESIBIZIONE | 50 SPECIAL

LA QUINTA ESIBIZIONE | SONO SOLO CANZONETTE

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Rai


The Masked Dancer presto in Italia? Ecco cosa pensa Milly Carlucci. Lo presenterà lei?

Il Cantante Mascherato e il gioco delle coppie. Per la finale Anna Tatangelo in duetto con il Lupo, Red Canzian con la Farfalla! Ospiti anche Rita Pavone e Cristina D’Avena