Sanremo History: Lucio Dalla con
Grafica a cura di Juary Santini

Scopriamo chi vince la settima sfida dei sedicesimi di finale di “Vorrei cantarti fra cent’anni” Lucio Dalla e Andrea Bocelli

Vorrei cantarti fra cent’anni, il contest sanremese di OA Plus per decretare la “canzone più bella” della storia del Festival della Canzone Italiana di Sanremo continua e si fa sempre più appassionante. Dopo la prima fase di eliminazioni, siamo giunti ai sedicesimi di finale in cui continueranno a sfidarsi tutti i brani sanremesi ancora in gara.

Per la sfida numero sette dei sedicesimi, dopo aver battuto i colleghi “avversari” nella fase dei trentaduesimi, tornano sul nostro palco virtuale Lucio Dalla e Andrea Bocelli rispettivamente con Piazza Grande e Con te partirò.

SFIDANTE | LUCIO DALLA

Nella prima sfida ha battuto Sergio Endrigo, per i sedicesimi di finale Lucio Dalla ritorna in gara per conquistare gli ottavi con Piazza Grande e affronta Andrea Bocelli.

Dopo l’esordio del 1966 con “Pafff…bum!”, abbinato agli Yardbirds, Lucio Dalla fa capolino al Festival della Canzone Italiana di Sanremo nel 1972 per la quarta volta con la commovente “Piazza grande”. La canzone, che rappresenta la fine della prima fase artistica del “cantastorie di tre generazioni” ed dedicata a un senzatetto realmente vissuto. A firmare il brano per il testo troviamo Gianfranco Baldazzi e Sergio Bardotti, mentre per la musica Rosalino Cellamare; ovvero l’amico Ron.

Piazza Grande nasce dalla chitarra di Ron come motivo di genere country americano, ma nelle rielaborazioni successive, arrangiata con arpeggi di chitarra acustica e strumenti a plettro, ricorda il genere popolare portoghese del fado. Difatti il motivo somiglia molto ad un brano del 1968 cantato dalla cantante portoghese Amália Rodrigues con il titolo “Vou Dar de Beber à Dor.

Inizialmente la canzone viene proposta a Gianni Morandi, Lucio però non vuole rinunciare al pezzo e riesce a presentarsi al Festival, resistendo alle pressioni della sua casa discografica, che peraltro avrebbe voluto intitolare il brano “Canal Grande”. In gara con il titolo di “Piazza grande”, raccontando di Piazza Maggiore a Bologna, il brano si classifica all’ottavo posto con 89 preferente. A vincere, con 343 voti, sara “I giorni dell’arcobaleno” di Nicola di Bari che vince per la seconda volta consecutiva, dopo aver presentato l’anno prima “Il cuore è uno zingaro”.

SFIDATA | ANDREA BOCELLI

Andrea Bocelli ha alle spalle una grande vittoria nella sfida precedente di “Vorrei cantarti fra cent’anni” contro il giovane cantautore pugliese Renzo Rubino. Adesso risponde a Piazza Grande di Dalla con Con te partirò, brano con cui si è classificato per i sedicesimi di finale.

Dopo aver trionfato nel 1994 tra le Nuove Proposte con “Il mare calmo della sera”, il tenore non vedente torna al Festival di Sanremo anche nel ’95, ma questa volta nella categoria dei “Big”.

Sul palco del Teatro Ariston porta una delle canzoni che più rappresentano l’Italia nel mondo, Con te partirò. La magistrale composizione porta la firma del cantautore Luciano Quarantotto e di Francesco Sartori, dal 1992 tastierista de Le Orme al posto del fondatore Tony Pagliuca.

Andrea Bocelli con la sua proposta sanremese non riesce a salire nemmeno sul podio e si ferma al quarto posto. A vincere sarà Giorgia con “Come saprei”. A proposito di quella seconda partecipazione al Festival, Andrea Bocelli ha dichiarato: «La prima volta che andai al Festival mi divertii. L’anno dopo , invece, tra i Big, non mi divertii per niente. Non solo perché non arrivai tra i primi tre: avevo altri pensieri, mia moglie stava per partorire. Del resto, la canzone non era di quelle che sfondano subito».

In effetti Con te partirò non ha sfondato subito, ma semplicemente più tardi. Il brano infatti farà diventare Bocelli una vera star internazionale che entra nel Guinness dei primati come il primo interprete ad avere contemporaneamente tre album nei primi posti della classifica americana.

Con te partirò entra nelle chart di mezza Europa. La versione inglese Time to say goodbye, interpretata insieme a Sarah Brightman, vende due milioni e trecentomila copie in Germania. Donna Summer la incide in versione dance. In più, qui in Italia diventa un vero e proprio tormentone, in quanto colonna sonora di una delle campagne pubblicitarie più martellanti di Telecom.

ESITO | SETTIMA SFIDA

Il vincitore del settimo duello musicale tra Lucio Dalla e Andrea Bocelli è Dalla con Piazza Grande. Con te partirò, dunque, esce dalla competizione. A decretare la vittoria del cantautore bolognese sul tenore di Lajatico è stata la votazione combinata della Redazione di OA Plus e della nostra Giuria Speciale.

COMMENTI | GIURIA

Andrea Direnzo: Decisamente, a questo giro, “Piazza Grande” di Lucio Dalla. Il ritornello della canzone è un “bisogno” che appartiene a tutti. E dunque, anche a me.

Timothy Cavicchini: “Piazza grande”. Lucio fa ancora sognare.

Franz Campi: “Piazza grande”, senza se e senza ma.

Alberto Barina: “Piazza Grande” sicuramente.

VOTI | GIURIA

Piazza Grande: 31 (Michele Monina, Eddy Anselmi, Andrea Direnzo, Roberta Faccani, Alberto Barina, Timothy Cavicchini, Dario Gay, Silvia Anglani, Elisabetta Guido, Patrizia Cerulli, Giacomo Fronzi, Frank Nemola, Giovanni Cirfiera, Elonora Magnifico, Roberto Costa, Franz Campi, Veronica Ventavoli, Claudia Casciaro, Maurizio Meli, Antonella Arancio, Cecilia Leo, Federico Stefani, Enrico Spada, Ugo Stomeo, Francesca Amodio, Riccado De Stefano, Margherita Ventura, Andrea Butera, Claudio Bolognesi, Fabrizio testa, Simona Bastiani).

Con te partirò: 7 (Massimo Luca, Andrea Baldinazzo, Emily De Salve, Antonio Toni, Mattia Ottavio Sammarco, Giuseppe Salpietro, Roberto Santangelo).

CLICCA QUI E ANCHE QUI per approfondire su tutti i GIURATI SPECIALI del contest.

THE WINNER IS…

Chi vincerà le prossime sfide di “Vorrei cantarti tra cent’anni”? Continuate a seguire QUI su OA Plus per scoprirlo!!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS