Di Giordano Sangiorgi

Giovedì  scorso si è svolto il primo incontro del Tavolo Permanente Spettacolo indetto dal MiBACT e pochi giorni prima quello sul Cinema e AudioVisivo. Prima di tutto vogliamo fare i complimenti al Direttore Generale  dello Spoettacolo dal Vivo Dott. Onofrio Cutaia e a tutto il Suo Staff per l’allestimento del tavolo e il prezioso lavoro svolto a favore del settore in questo difficile anno e per la positiva notizia dell’aumento di 50 milioni per il 2021 sui fondi maggiormente a favore della musica popolare contemporanea, ad oggi ancora estranea al FUS ed entrata grazie ai bandi ExtraFus che vanno riconfermati e rafforzati anche nel prossimo anno.

Questo primo appuntamento era dedicato alla presentazione di proposte a favore dello spettacolo in merito alla fase emergenziale. I nostri interventi si sono soffermati prima di tutto sui complimenti al Direttore Generale dello Spettacolo dal Vivo Dott. Onofrio Cutaia per avere allestito i due tavoli permanenti dello spettacolo e del cinema che si incontreranno almeno una volta al mese,  augurandoci che possa seguirli fino al termine dei lavori affinche’ anche nei subtavoli settoriali , specifici e operativi che si realizzeranno vi potra’ essere sempre un coordinamento di rilievo tra tavoli dialoganti anche per attivare un futuro tavolo interministeriale. Oltre alle proposte da noi presentate gia’ in diverse occasioni come in occasione delle Audizioni delle Commissioni Cultura della Camera e del Senato, i nostri interventi si sono soffermati  sulla necessita’, oltre a quella immediata di moltiplicare i sostegni al momento insufficienti,  di dare ai tavoli un valore di percorso indicativo di valore, di lavorare a un dato condiviso sull’economia del settore, di riaprire una finestra coi bandi  su discografia, live e sostegno a spese per sanificazione e sicurezza che venga incontro alle piu’ piccole realta’ produttive rimaste fuori per problemi burocratici legati a Codici e altre  documentazioni e tempistiche, oltre ad attivare un Decreto di Natale che sostenga e ristori per un periodo piu’ ampio tutti quei Codici Ateco e quei Lavoratori rimasti esclusi e sui cui tutto il settore conveniva e si vada così verso un riequilibrio sui fondi che dedichi maggiore attenzione ai piu’ fragili e piu’ deboli e piu’ piccoli del settore e non escluda nessuno.

Tra le urgenze certamente anche quella di allargare e sburocratizzare tax credit, sgravi e bonus perche ‘arrivino a una platea piu’ ampia di percettori e consumatori, l’allestimento di due tavoli con la Rai per una maggiore presenza delle realta’ musicali e teatrali indipendenti ed emergenti nei palinsesti del servizio pubbico e con i giganti del web perche’ versino una quota dei loro utili alla cultura italiana, con particolare riferimento alla musica, uno degli elementi di traino di maggior business per tali realta’. Si sollecita l’attivazione di percorsi che portino l’Iva al 4% per i prodotti culturali e musicali tutti e l’Iva al 10% per gli eventi tutti e si lavori a un coinvolgimento delle Regioni e dei Comuni per una piu’ ampia mappatura dei piccoli eventi su tutto il territorio nazionale, mentre si ritiene indispensabile all’interno del progetto del Recovery Fund italiano portare almeno al 4% l’investimento su cultura e turismo.

Infine, l’invito, oltre a quello di allargare nei subtavoli di settore, specifici, pratici e operativi, la partecipazione a tante altre realta’ singole, con particoalare attenzione all’imprenditoria femminile e giovanile che deve essere maggiormente rappresentata, oltre a quello di allestire anche un Tavolo sul Futuro e sulla Ripartenza che veda insieme ai protagonisti del settore anche esperti e competenze di altri settori innovativi come il digitale e tanti altri per dare idee, proposte, indicazioni e suggerimenti a tutto il comparto.

Giordano Sangiorgi, patron del MEI

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Mei


Rubrica, SPAZIO MENTE. Un insolito Natale per i nostri nonni

Rubrica, JazZONE. Fabio Concato, Mariza, Saint Sister, Andy Shauf, Lauren Henderson