Di Giordano Sangiorgi

Smettete di consumare musica e andate ad ascoltarla“: con queste belle e profonde parole di Tosca, a sostegno della musica e cultura indipendente, è partito nei giorni scorsi il primo Rainbow Free Day, il grande appuntamento con la cultura e l’arte indipendenti che si snocciolerà fino al 30 gennaio con centinaia di appuntamenti online e sconti. Tra i grandi ospiti Roby Facchinetti con le Bande Musicali, Omar Pedrini, Fabio Curto, Arturo Annecchino, Ridillo, Il Parto delle Nuvole Pesanti, Yo Yo Mundi, Folco Orselli, Roberta Giallo, Roberta Carrieri, Chiara Raggi e tantissimi altri.

Le parole di Tosca fanno il paio con quanto detto da Mara Maionchi insieme ad Alberto Salerno all’interno dello spazio Due chiacchiere con..: “La politica sembra non interessarsi alla cultura”.

Ieri domenica 17 è stata l’occasione per lanciare due importanti iniziative ideate da Renato Marengo, entrambe in collaborazione: il 2021 è, infatti, l’anno del 50esimo anniversario del Napule’s Power, il movimento culturale e musicale fondato proprio da Marengo cui verrà dedicato a breve un volume scritto dal suo fondatore e a cura di Paolo Zefferi. Le celebrazioni di questo genetliaco del cuore sono partite proprio dagli schermi Facebook del Rainbow. Erano presenti: Tony Esposito, Lino Vairetti degli Osanna (che a loro volta festeggiano i 50 anni di vita), Maurizio Capone (che compiva gli anni) e Lello Savonardo dell’Università Federico II.

Dopo il successo di Arrangiami!, il contest dedicato allo straordinario patrimonio delle musiche di Bixio, è stato annunciato con grande soddisfazione Ri-arrangiaRiz, un concorso ideato da Renato Marengo con la famiglia Ortolani e l’omonima fondazione e realizzato in collaborazione con il Mei, le cui iscrizioni partiranno a brevissimo (aprile 2021), che è stato annunciato proprio da Rizia Ortolani, figlia del grandissimo compositore di musica per il cinema amato dal regista Quentin Tarantino.

Ricordiamo le promozioni che prevedono per 15 giorni una lunga lista di produzioni indipendenti a prezzi scontati e che vede, tra gli altri, capofila Discoteca Laziale con i numerosi negozi di dischi, Cafim con i produttori  e rivenditori di strumenti musicali,  i libri dell’Editrice Zona,  organizzatori come Barley Arts con la prevendita di alcuni interessantissimi concerti per la prossima primavera-estate e Ridens, con l’Asta Tosta dei suoi Artisti in Tour, mentre il MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti regalerà ogni giorno 1 biglietto per il MEI 2021 con il posto assicurato per la prossima edizione dello storico festival indipendente ai primi di ottobre.

L’inserimento in programma è chiuso ma la partecipazione alla manifestazione sarà sempre possibile utilizzando l’hashtag #rainbowfreeday per le eventuali iniziative sui propri social.

Tutto il programma dell’evento sul sito: www.rainbowfreeday.com

Giordano Sangiorgi, patron del MEI

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Mei


Rubrica, SPAZIO MENTE. Il burnout dei lavoratori ai tempi della pandemia

Rubrica, JazZONE. Valentina Mattarozzi, AnaVitória, Jaimee Paul, Mark Winkler, Anette von Eichel