“Speravo de morì prima”, la serie su Francesco Totti che è andata in onda su Sky e che ha riscosso molto successo, ha innescato una serie di polemiche a partire da quelle espresse da Antonio Cassano che si è detto non soddisfatto di come ne sia uscito, finendo con gli insulti e le minacce ricevute da Gianmarco Tognazzi per avere interpretato Luciano Spalletti, l’ultimo allenatore avuto da Totti i cui burrascosi rapporti non sono mai stati nascosti.

All’attacco è partita anche Striscia la Notizia, il tg satirico di Antonio Ricci, che ha raggiunto il “Pupone” fuori da Trigoria per consegnargli il Tapiro d’Oro e che vedremo andare in onda questa sera a partire dalle 20,35. Totti replicherà sia alle dichiarazioni di Antonio Cassano “La serie mi è piaciuta molto poco: l’attore non mi somiglia, inoltre mi dipingono come uno invadente e io non lo sono”, che agli insulti e alle minacce che ha ricevuto Gianmarco Tognazzi dai tifosi romanisti che lo hanno confuso con l’allenatore toscano.

E su Greta Scarano, che nella serie ha interpretato la moglie Ilary Blasi che è stata al fianco di Totti e lo ha supportato dagli esordi fino alla decisione ultima di dovere appendere le scarpe al chiodo, l’ex Capitano giallo-rosso ha dichiarato riconicamente: “Greta è una bella ragazza, ma non c’è gara con Ilary”.

 

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

 

Crediti Foto: francescototti.fanpage/Instagram


“Quei bravi ragazzi”: trama e scheda del film

Buon compleanno Luca Argentero! 10 clip per i suoi 43 anni