L’astronauta italiana: “Una gioia grandissima poter tornare sulla Stazione Spaziale”

Nuova missione spaziale

Samantha Cristoforetti è pronta ad affrontare, nel 2022, la seconda missione personale nello Spazio: “Sono emozionata ed onorata”. Le parole dell’astronauta giungono durante l’evento di presentazione con il nuovo direttore generale dell’Esa Josef Aschbacher, il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia e il direttore dell’Esa, per l’Esplorazione Umana e Robotica, David Parker.

“Una gioia grandissima poter finalmente tornare sulla Stazione Spaziale per prepararci al prossimo passo di questo decennio, che prevede un’infrastruttura umana permanente nell’orbita lunare. Sono emozionata e onorata, la mia casa lontano da casa. La Stazione Spaziale è l’avamposto dell’umanità nello Spazio. Si tratta di una meraviglia ingegneristica, un luogo di cooperazione internazionale pacifica e fruttuosa, un laboratorio interdisciplinare dedicato alla scienza in ambiente di micro-gravità” ha affermato AstroSam.

Samantha Cristoforetti è stata inoltre rappresentante degli astronauti nel progetto Gateway per realizzare una stazione spaziale nell’orbita lunare e nel 2019 è stata al comando di Neemo23 (NASA’s 23rd Extreme Environment Mission Operations), una missione di dieci giorni nell’unica stazione di ricerca sottomarina al mondo, la “Aquarius”.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse

 

TAG:
Samantha Cristoforetti

ultimo aggiornamento: 04-03-2021


Coronavirus, a Sanremo un bar non rispetta le restrizioni: cori contro agenti di polizia

OA PLUS INTERNATIONAL CHART (WEEK 9/2021): Nuovo podio con Piers Faccini, Manchester Orchestra e la risalita di Matt Berninger