Terribile tragedia a bordo del treno partito da Roma Termini e diretto a Grosseto

Jacopo Proietti, 23 anni, un ragazzo della ‘Roma bene’, figlio del presidente del Monumento naturale del lago di Giulianello, Aristide Proietti. Una famiglia conosciuta e ben voluta a Roma. Un viaggio verso la Toscana, che il ragazzo non ha compiuto, in quanto sabato, appena partito col treno dalla stazione di Roma Termini, si è accasciato ed è morto all’altezza della stazione Tuscolana.

Un malore la probabile causa della morte, da chiarire se legato a patologie pregresse sconosciute alla famiglia. A piangere Jacopo, l’intera comunità di Cori e Giulianello. Il sindaco di Cori, Mauro De Lillis: “Un dolore che colpisce tutti noi“.

Jacopo è morto sul posto, sul sedile dove stava seduto, si è sentito male e si è accasciato. Inutili tutti i tentativi di soccorso prestati al ragazzo.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

crediti foto: Shutterstock

TAG:
Jacopo Proietti Morto Roma treno

ultimo aggiornamento: 13-04-2022


Svelato da Prime Video il cast di Celebrity Hunted 3. Spiccano i nomi di Irama e Rkomi

Brucia vivo il fratello per incassare i soldi dell’assicurazione, delitto orrendo in famiglia a Napoli