Terrore sul Trenord per una 30enne rimasta in carrozza da sola

Momenti terribili quelli accaduti sabato sera verso le 20.30 ad una 30enne in viaggio sul treno ‘Trenord‘ nella tratta Milano-Como. Rimasta in carrozza da sola, in un momento in cui era al telefono con un suo familiare, la ragazza è stata aggredita da un uomo con chiaro intento di abusare sessualmente di lei.

L’uomo, sui 40 anni circa, si sarebbe avvicinato, l’avrebbe bloccata ed avrebbe iniziato a strusciarsi sulle parti intime. Secondo quanto riportato da MilanoToday, a quel punto la ragazza si sarebbe messa ad urlare attirando l’attenzione dei viaggiatori presenti nelle altre carrozze, che sarebbero arrivati di corsa, ma senza trovare l’aggressore che intanto si era dato alla fuga.

Soccorsa anche da un capotreno fuori servizio e intervenuti gli agenti della polfer, la 30enne ha dato la seguente descrizione del suo assalitore: 40 anni circa, di origine asiatica, calvo e con la barba nera, indossava una tuta blu a righe bianche e rosse. E’ caccia all’uomo.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Shutterstock

TAG:
Milano-Como polfer treno Trenord violentata

ultimo aggiornamento: 20-07-2022


Monza, 29enne fa pipì nel piazzale: maxi-multa di 5 mila euro per atti contrari alla decenza pubblica

GFVIP7, Lisa Esposito: “Non mi hanno fatta fuori loro, ho detto io di no”. La prof di “corsivo” smentisce di non essere stata scelta a causa dello spoiler sul provino messo su TikTok (VIDEO)