I Proud Boys sono un gruppo di estrema destra nato e diffusosi tra Canada e Usa dal 2016, fondato sotto la guida del co-fondatore di Vice Media ed ex commentatore Gavin McInnes, il quale ha coniato il nome dal nome di una canzone del musical Disney di Aladdin del 2011. Successivamente lo stesso McInnes si è allontanato dal gruppo, definendolo troppo blando, nonostante abbia raccolto la cloaca dell’estrema destra e del suprematismo bianco nordamericani. Spesso misogini e neonazisti, il gruppo si appella da sempre alla libertà d’espressione per difendere la supremazia occidentale dell’uomo biancosu tutto il resto del mondo, con uno spiccato odio per gli islamici e per gli ebrei.

Il gruppo ha avuto un ruolo determinante nell’irruzione al Congresso americano di un mese fa, motivo per cui il governo canadese in questi giorni ha deciso di classificare i Proud Boys come gruppo terroristico, tanto quanto l’Isis o Al-Quaeda. Questo permetterà di giudicarli in tribunale come fautori di atti terroristici e di mettere al bando il merchandising e la riscossione di donazioni da parte del gruppo, che era già stato bandito dai principali social network.

Il governo canadese ha definito il gruppo come una realtà neo-fascista composta da cellule semiautonome distribuite in molti stati ma soprattutto in Nord-America. Il ministro per la Pubblica Sicurezza Bill Blair ha commentato dicendo che «il Canada non tollererà atti di violenza motivati dal punto di vista ideologico, religioso o politico». Sebbene non si sia ancora apertamente schierato, sembra che anche il governo statunitense stia pensando a misure affini a quelle canadesi. La portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, ha commentato che negli Usa sta avvenendo una discussione per una revisione dell’estremismo interno. “Aspetteremo che la revisione si concluda prima di prendere decisioni”, ha precisato la portavoce.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: LaPresse


La nuova stagione de La Municipàl: escono in contemporanea “La terza stagione di Dark” e “Finisce qui”

Sanremo 2021, il Cts approva il protocollo della Rai: si svolgerà dal 2 al 6 marzo