Non c’è proprio pace per Fedez. Il rapper, infatti, pare il bersaglio preferito da politici e da ieri sera anche dai comici come Pio e Amedeo che lo hanno “dissato” in diretta sulla Rai durante le premiazioni dei Seat Music Awards. In realtà il duo con la musica c’entrerebbe ben poco se non fosse che da quest’anno i dirigenti hanno deciso di premiare anche chi si è distinto in ambito televisivo.

Nel loro caso il riconoscimento ricevuto riguarda il grande successo avuto con “Felicissima Sera” e la conseguente capacità di avere innovato il linguaggio televisivo sdoganando pubblicamente la N-Word e la F-Word. Non è passata inosservata ai più, però, la frecciatina che Pio e Amedeo hanno tirato a Fedez durante il discorso fatto sul palco:

“La Rai è libera. Ci avevano detto che i dirigenti della Rai censurano e che ci avrebbero chiesto prima cosa avremmo portato sul palco…ma se lo avessero fatto avremmo inventato altre cosesi fa così, dai, Federico, ti piace la polemica….ti piace che si fa il traffico sui social e poi…swipe up e comprati lo smalto, e comprati quest’altro….Applausi alla Rai che non ci ha censurati”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @vipdietrolospettacolo__2

Inevitabile l’intervento del rapper arrivato a notte piena che non ha resistito alla contro replica e ha così risposto alle accuse dei due comici pugliesi:

“Sono un po’ deluso dai miei idoli: mi avete sdoganato le parole ne*ro e fro*io, non me la tirate una bestemmia in diretta? I cristiani non sono nemmeno costretti a perdonarvi..state perdendo smalto, se volete domani ve ne presto un pochino….”.

A questo punto sorge spontanea una domanda: non è che Pio e Amedeo, dopo questo dissing pubblico, fossero tra i comici che Amazon non è riuscito a portare nel cast di Lol: chi ride è fuori 2?

Foto Matteo Rasero/LaPresse


“Mi piace Spiderman, e allora? Scheda e trama del film

Tragedia a Vicenza, uccisa nel parcheggio dell’azienda davanti alle colleghe, partita la caccia all’uomo fuggito con la Jeep