Accusato di aver prelevato circa 120 mila Euro dal conto corrente che gestiva, molti dei quali utilizzati sul sito pornografico perché “si sentiva solo”

Un economo e pastore evangelico luterano, Glenn E. Yothers, della St. Paul Lutheran Church a Latrobe (Pennsylvania) è accusato di aver rubato circa 120mila Euro (dal 2015 al 2019) dal conto corrente che gestiva e nel quale confluivano le offerte dei fedeli. Secondo le indagini, la maggior parte del denaro sarebbe stato speso su un sito pornografico a pagamento.

Tutto è iniziato nel 2019, quando i membri del consiglio della Chiesa hanno notato delle mancanze in bilancio:

“Ho sempre pagato con il mio conto corrente e poi mi sono rimborsato le spese” aveva detto, inizialmente, il pastore.

La sua versione non ha però convinto la polizia, che ha iniziato a indagare. L’uomo, che ha poi confessato di aver utilizzato il denaro per consultare il sito pornografico, si è giustificato con gli agenti dicendo di sentirsi solo. Ora sarà processato per aver rubato il denaro.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

 

TAG:
Gleen Yothers St. Paul Lutheran Church

ultimo aggiornamento: 12-03-2021


Belen Rodriguez su Fabrizio Corona: “Troppo accanimento, non può pagare fino alla morte. Ho pianto per averlo visto in quel modo”

Msc Lirica, incendio sulla nave ormeggiata a Corfù