DOPO AVERE PRESENTATO 24 BRANI ALLA COMMISSIONE DI SANREMO ED ESSERE STATA SCARTATA, LA CANTAUTRICE SI E’ SFOGATA SU IL MESSAGGERO, RACCONTANDO LA SUA CONDIZIONE PRECARIA LAVORATIVA E DI SALUTE.

Ieri sera, durante lo speciale Affari Tuoi, Amadeus, ha dato l’elenco intero degli artisti che parteciperanno al prossimo Festival di Sanremo. Tra i nomi, già dati in anteprima dal settimanale Chi di Alfonso Signorini, sono spiccati due inserimenti dell’ultima ora che, il presentatore, si era riservato come scoop: Tosca e Rita Pavone.

Tanti sono stati i cantanti esclusi (ricordiamo i vincitori di Ora o Mai Più, Paolo Vallesi e Lisa, la quale ha messo in atto una vera e propria polemica), tra i grandi assenti spunta anche il nome di Gerardina Trovato, cantautrice siciliana che si era già affacciata al Festival nel 1993 con Non ho più la mia città, piazzandosi alle spalle di Laura Pausini e nel 2000 con il brano Gechi e Vampiri che ottenne il sesto piazzamento.

L’esclusione da Sanremo, però, non è la notizia che risalta di più all’occhio, ma, le dichiarazioni che la cantante ha rilasciato in seguito a Il Messaggero:

“Alla commissione di Sanremo ho fatto sentire ventiquattro canzoni. Tutte quelle che ho scritto durante questo periodo difficile della mia vita. Ma non ne è stata scelta nemmeno una” dice la cantante. Negli ultimi anni tante cose sono cambiate e la salute non l’ha aiutata. “Ho avuto una nevrosi ossessiva depressiva, ho perso chili e capelli e ho riportato danni fisici, compresa una citolisi epatica. Sono stata per diverso tempo paralizzata nel mio letto. Anche dal punto di vista economico me la passo malissimo. Ho finito tutti i soldi che avevo e sono costretta a chiedere aiuto a mia madre e alla mia amica Caterina Caselli. Mia madre, però, non vuole aiutarmi, perché dice che ho bruciato tutto in droga e altri vizi. Sono stata costretta a vendere la mia casa a Roma, non avendo soldi. Qui vivo in affitto, ma i debiti si accumulano. La Caritas mi dà 80 euro al mese: troppo pochi per mangiare, pagare l’affitto e affrontare le varie spese”.

La Trovato, si augura di poter trovare una casa discografica che la appoggi, e che possa riprendere in mano la sua vita, senza droghe e calmanti.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Rubrica, MEI. MUSICA IN GIALLO di Roberta Giallo. TOSCA A SANREMO: EVVIVA!

Tv, Musica. Festival di Sanremo 2020: Rula Jebreal c’è