Alex Baroni, talentuosissimo interprete del panorama musicale italiano, scomparso nel 2002, in questi giorni avrebbe compiuto 53 anni. Una morte tragica, la sua, che ha lasciato nello sconforto più totale non solo i suoi fans, ma anche l’allora ex fidanzata cantante Giorgia. Nel pomeriggio del 19 marzo 2002, a Roma, Baroni è vittima di un incidente stradale: percorrendo in moto la circonvallazione Clodia, viene travolto da un’automobile che compiva un’inversione di marcia in un punto vietato. Sbalzato dal suo mezzo, viene investito da una seconda vettura che viaggia a forte velocità. Le sue condizioni appaiono gravi, tanto che viene ricoverato in stato di coma irreversibile nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Santo SpiritoMuore a distanza di 25 giorni, la mattina del 13 aprile, all’età di 35 anni.
Ieri, attraverso i social, Giorgia ha voluto ricordare l’ex compagno con delle parole molto toccanti che danno la dimensione di quanto il ricordo di Alex dentro di lei sia difficile da tramontare:

Non sono mai stata brava a parlare di lui, ma Alex va ricordato, come uomo e come artista, perché ha rappresentato un momento importante per la musica italiana. La sua perdita è stata una voragine nella mia vita. La sera prima di morire mi aveva lasciato un messaggio sul telefono al quale non avevo risposto. Questo messaggio l’ho conservato per molto tempo, poi mi si è cancellato. Credo sia stato un segno. Non so veramente come ho fatto. Sembra che sia successo un momento fa. Ho avuto una serie di anni di sbandamento, anni devastanti. Ci vuole del tempo per ritirarsi un po’ su. Io sono stata aiutata dagli amici e da una ventina di anni di psicoanalisi.”

E, nella sofferenza, Giorgia, ha prodotto sicuramente le sue canzoni migliori. La morte di Alex, almeno dal punto di vista artistico, le ha dato tanto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

 

TAG:
Alex Baroni Giorgia Musica

ultimo aggiornamento: 23-12-2019


Musica Internazionale, Recensioni. Fascino ed eleganza in “Merry Christmas, baby”, il contributo natalizio di Rod Stewart

Cinema. Premio “Vincenzo Crocitti” 2019: omaggio alla carriera a Francesco Nuti. Fra gli “Attori in carriera” anche David Montesi