I botta e risposta via social, solitamente, sono ad appannaggio di personaggetti di basso spessore come i tronisti ed ex corteggiatrici o gli ex fidanzati di Temptation Island ai quali i panni sporchi lavati in casa proprio non piacciono.

Ma, si sa, la paura dell’oblio spinge e fare cose turche quindi perché non utilizzare la lite social pur di avere altri cinque giorni di notorietà e una manciata di follower così da poter accedere di buon grado alla sponsorizzazione di beveroni dimagranti o creme miracolose?

Instagram è diventato, già da anni, quel luogo dove ci si è dimenticati che esistono le telefonate e dove si sfogano i particolari più intimi, grazie anche al tipo di social che è. Certo, fin quando questa moda viene percorsa da elementi che non hanno altro per cui mettersi in mostra, può pure andare bene, ma è quando lo fanno due artisti di spessore che resti leggermente perplesso.

E’ quanto accaduto, ad esempio, a Luca Argentero e Beppe Fiorello che si sono resi protagonisti di un catfight inaspettato proprio perché partito da due attori che non avrebbero bisogno di altra attenzione mediatica; evidentemente, però, non farlo è stato più forte di loro, anche andando oltre la credibilità guadagnata sul campo.

La disputa è partita da un commento sulla critica che La Repubblica ha espresso in merito alla fiction di cui è protagonista Beppe Fiorello, “Gli orologi dei diavolo”:

“L’accoglienza del pubblico di Rai Uno, nonostante l’assenza di ospedali, medici, infermieri e storie di corsia, è buona alla partenza. Potrà diventare più cospicua se gli spettatori riusciranno ad acciuffare il bandolo dell’emozione per un prodotto che mischia i moventi dell’avventura e del sentimento familiare”.

Sopra all’articolo, Beppe Fiorello, ha scritto: “Una serie coraggiosa che non si avvale di modelli narrativi rassicuranti, io ho sempre lavorato così, non mi piace andare sul sicuro”, sottolineando in rosso alcune parti.

Luca Argentero, protagonista dell’altra fiction di successo della Rai, “Doc-Nelle tue mani”, si deve essere sentito preso in causa ed ha immediatamente replicato con un altro tweet:

Che strano tweet”, al quale una follower risponde: “Magari parla in generale! No?”. A quel punto, Beppe Fiorello, replica: “esattamente così e ti ringrazio!”.

Al che Argentero non mollando il colpo replica ancora: “Ma come? Ci sono altre serie in onda con medici e infermieri? O è sottolineato in rosso per puro caso?”.

Insomma, sembrerebbe proprio che a Beppe Fiorello non vada giù il grande successo del collega e che non sia riuscito a nasconderlo. Scaramucce inutili poiché il pubblico ha risposto bene ad entrambi i prodotti; inoltre, essere aziendalista e fare gioco di squadra dovrebbe giovare a chiunque, ma, forse, in pochi comprendono questo concetto, soprattutto se ci si sente primedonne.

 

 

 

 

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostraPAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

 

 

Crediti Foto: flimstagram3/instagram


AmaSanremo: Malika Ayane è l’ospite musicale della terza puntata

Amici 2020. Arisa nuova insegnante di canto