Definito il protocollo per la riapertura dell’Arena di Verona. Il documento predisposto da Lucia Borgonzoni, sottosegretario alla Cultura, è adesso alla firma del presidente della Regione Veneto.

Ormai i concerti e gli spettacoli dal vivo appaiono come un miraggio per gli appassionati, ma una spiraglio di luce sembra affacciarsi all’orizzonte. Uno dei più importanti luoghi della musica live, infatti, sta per riaprire. Parliamo dell’Arena di Verona che ripartirà questa estate con la nuova stagione.

il Comune di Verona, insieme a Fondazione Arena e Arena di Verona srl (società che gestisce gli eventi extra lirica), e Lucia Borgonzoni, ex candidata alla presidenza dell’Emilia Romagna e attualmente sottosegretaria alla cultura nel Governo Draghi, hanno definito il protocollo. Un documento di oltre cinquanta pagine in cui viene descritto ogni singolo aspetto della riapertura dell’anfiteatro veronese in totale sicurezza.

I posti a sedere, tutti numerati, numerati saranno seimila, mentre l’anno scorso erano solamente tremila. Quindi il doppio rispetto alla stagione passata. Ma diverse le regole che consentiranno di seguire lo spettacolo senza rischiare contagi da coronavirus. Gli spettatori, infatti, entreranno da sedici arcovoli e tutti, ovviamente, dovranno essere muniti di mascherina. Però, non basteranno quelle chirurgiche. Il protocollo ha deciso per tutti l’utilizzo delle Ffp2, che come sappiamo garantiscono una maggiore protezione dal virus per tutti.

Regole “stringenti” anche per staff e cantanti, che dovranno seguire scupolosamente le regole di distanziamento e ridurre al massimo il tempo di permanenza nel backstage. A garantire il rigoroso rispetto delle norme, in tutte le fasi (pre e post spettacolo), anche del personale dedicato.

Già l’anno scorso il protocollo era stato fondamentale per l’ampliamento del numero di spettatori consentiti all’interno dell’Arena di Verona, che sono passati da mille a tremila con la deroga sottoscritta da Luca Zaia, Governatore in carica della Regione, per garantire lo svolgimento della stagione e la sicurezza.

Quest’anno si è riusciti a raddoppiare la capienza e i 6.000 spettatori, con posti a sedere singoli e distanziati, saranno così suddivisi: 1.196 in platea, 1.554 su gradinata bassa, 3.250 su gradinata alta. I biglietti saranno acquistabili solamente in prevendita.

Crediti Foto: Shutterstock


CLICCA QUI per seguire Juary Santini su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Fiorella Mannoia, i suoi 67 anni e una carriera lunga 53 anni in una playlist

La tragica fine di Manuel, trovato morto nel canale a 33 anni ma senza acqua nei polmoni: è giallo in Abruzzo, l’ombra dell’incontro con l’assassino